Casa > notizia > Contenuto

Descrizione funzionale avanzata del motore video integrato Bridgetek BT81X (815/6)

May 09, 2019

Il BT815 / 6 è un controller video integrato a chip singolo con i seguenti blocchi funzionali:

 Interfaccia host quad SPI

 Quad SPI Interfaccia Flash

 Orologio di sistema

 Motore grafico

 Interfaccia video RGB parallela

 Motore audio

 Supporto touch-screen e interfaccia (Resistivo = BT816 / Capacitivo - BT815)

 Risparmio energetico


Le funzioni per ciascun blocco sono descritte brevemente nelle sottosezioni seguenti.


4.1 Interfaccia host quad SPI

Il BT815 / 6 utilizza un'interfaccia seriale seriale quadrupla (QSPI) per comunicare con i microcontrollori host
e microprocessori.


4.1.1 Interfaccia QSPI

L'interfaccia slave QSPI opera fino a 30 MHz. È supportata solo la modalità SPI 0. Fare riferimento alla sezione 6.4.2 per
specifiche di temporizzazione dettagliate. QSPI può essere configurato come slave SPI in SINGLE, DUAL o QUAD
modalità di canale.
Di default lo slave SPI opera nella modalità di canale SINGLE con MOSI come input dal master e
MISO come output per il master. Le modalità di canale DUAL e QUAD possono essere configurate tramite lo slave SPI
si. Per cambiare le modalità del canale, scrivere per registrare REG_SPI_WIDTH. La tabella in basso raffigura il
ambientazione.
image

Con le modalità canale DUAL / QUAD, le porte dati SPI sono ora unidirezionali. In queste modalità, ogni SPI
la transazione (indicata da CS_N diventa bassa attiva) inizierà con le porte dati impostate come input.
Quindi, per scrivere sul BT815 / 6, il protocollo funzionerà come in FT800, con "WR-Command / Addr2,
Addr1, Addr0, DataX, DataY, DataZ ... "L'operazione di scrittura è considerata completa quando CS_N va
alto inattivo.
Per la lettura dal BT815 / 6, il protocollo funzionerà ancora come in FT800, con "RD-Command / Addr2,
Addr1, Addr0, Dummy-Byte, DataX, DataY, DataZ ". Tuttavia, poiché le porte dati sono ora unidirezionali, a
il cambio di direzione della porta avverrà prima che DataX sia fuori dal BT815 / 6. Pertanto è importante
che il firmware che controlla il master SPI modifica la direzione della porta dati master SPI in "input" dopo
trasmettere Addr0. Il BT815 / 6 non cambierà la direzione della porta fino a quando non inizia a uscire da DataX. Quindi,
i cicli Dummy-Byte saranno usati come periodo di cambio quando né il master SPI né lo slave lo faranno
essere alla guida del bus; i percorsi dati devono quindi avere pull-up / pull-down. Lo slave SPI dal BT815 / 6
ripristinerà la direzione di tutte le sue porte dati in ingresso quando CS_N diventa inattivo alto (cioè alla fine della corrente
Transazione principale SPI).
Il diagramma illustra il comportamento sia del master SPI che dello slave nel caso di lettura principale.
image

Nella modalità di canale DUAL, MISO (MSB) e MOSI vengono utilizzati mentre si è in modalità canale QUAD. IO3
(MSB), IO2, MISO e MOSI sono usati.
La Figura 4-2 illustra una connessione diretta a IO MPU / MCU 1,8-3,3 V con interfaccia SPI singola o doppia.
La Figura 4-3 illustra una connessione diretta a IO MPU / MCU 1,8-3,3 V con interfaccia Quad SPI.
image

image

4.1.2 Protocollo dati seriali

Il BT815 / 6 appare all'host MPU / MCU come dispositivo SPI mappato in memoria. L'host comunica
con il BT815 / 6 usando letture e scritture in uno spazio di indirizzi ampio (4 megabyte). All'interno di questo indirizzo
lo spazio sono aree dedicate per la grafica, l'audio e il controllo tattile. Fare riferimento alla sezione 5 per i dettagli
mappa della memoria.
L'host legge e scrive lo spazio degli indirizzi BT815 / 6 utilizzando le transazioni SPI. Queste transazioni sono
lettura della memoria, scrittura della memoria e scrittura del comando. I dati seriali vengono inviati prima dal bit più significativo.
Ogni transazione inizia con CS_N diventa bassa e termina quando CS_N aumenta. Non c'è limite ai dati
lunghezza all'interno di una transazione, a condizione che l'indirizzo di memoria sia continuo.


4.1.3 Lettura memoria ospite

Per le transazioni di lettura della memoria SPI, l'host invia due bit zero, seguito dall'indirizzo a 22 bit. Questo è
seguito da un byte fittizio. Dopo il dummy byte, il BT815 / 6 risponde a ciascun byte host con read
byte di dati.

image

4.1.4 Scrittura memoria host

Per le transazioni di scrittura della memoria SPI, l'host invia un bit "1" e "0", seguito dall'indirizzo a 22 bit.
Questo è seguito dai dati di scrittura.

image

4.1.5 Comando host

Quando si invia un comando, l'host trasmette un comando da 3 byte. Tabella 4-5 Errore elenco comandi host !
Fonte di riferimento non trovata. elenca tutte le funzioni di comando dell'host.
Per le transazioni di comando SPI, l'host invia un bit "0" e "1", seguito dal codice del comando a 6 bit.
Il 2 ° byte può essere 00h o il parametro di quel comando. Il 3 ° byte è fissato a 00h.
Tutti i comandi SPI tranne il ripristino del sistema possono essere eseguiti solo quando l'SPI si trova nel canale singolo
modalità. Verranno ignorati quando l'SPI è in modalità Dual o Quad channel.
Alcuni comandi vengono utilizzati per configurare il dispositivo e queste configurazioni verranno ripristinate al ricevimento
il comando SPI PWRDOWN, ad eccezione di quelli che configurano lo stato del pin durante lo spegnimento. Questi
i comandi saranno appiccicosi a meno che non venga riconfigurato o riavviato il power-on-reset (POR).

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Nota: qualsiasi codice comando non specificato è riservato e non deve essere utilizzato dal software.